Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Politeama

Denuncia di Faraone a Salvini e Musumeci, Santoro (Lega): "Maldestro tentativo di protagonismo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Al peggio non c’è fine. Dopo l’ingiustificato lockdown disposto dal Governo Nazionale anche nei confronti della Sicilia, nonostante il parere contrario del comitato tecnico scientifico, e per la deliberata scelta del governo di non arginare gli sbarchi dei clandestini sulle coste siciliane, i siciliani sono costretti a leggere le castronerie dello sfacciato senatore di “Italia Viva” Davide Faraone il quale va annoverato tra i parlamentari nazionali eletto in Sicilia politicamente indifferenti all’invasione della Regione da parte dei clandestini e al disastro economico e turistico che ne e’ derivato. Vieppiù il sinistrorso Faraone annuncia di avere presentato un esposto contro il governatore della Sicilia Nello Musumeci e il segretario della Lega Matteo Salvini per reati inesistenti nel maldestro tentativo di conquistare qualche riga sui giornali, mentre l’unica e reale responsabilità che è emersa in queste ultime settimane e’ quella del governo nazionale colpevole di non avere bloccato lo sbarco di migliaia di clandestini, nonostante l’emergenza sanitaria, molti dei quali positivi al Covid 19, così mettendo a rischio la salute dei siciliani e rovinando in modo irreversibile la stagione turistica nella nostra regione. Sorge infine martellante un interrogativo, perché Faraone si e’ determinato a presentare l’esposto proprio presso la Procura di Agrigento, nonostante non si ravvisi la competenza territoriale di quell’ufficio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia di Faraone a Salvini e Musumeci, Santoro (Lega): "Maldestro tentativo di protagonismo"

PalermoToday è in caricamento