Politica

Ztl e dehors, cortocircuito in Consiglio comunale: l'opposizione blocca la seduta

Sfuma al momento la proroga per gli esercizi commerciali che hanno avuto l'autorizzazione a installare strutture in deroga. Super-multati della Ztl, dopo lo spiraglio aperto dal sindaco Orlando è bagarre. Tantillo: "Siamo stati scavalcati, l'amministrazione torni in Aula a riferire"

Il Consiglio comunale non trova l'accordo sui dehors e scoppia il caos in Aula, con l'opposizione che blocca i lavori anche alla luce dello spiraglio aperto dall'Amministrazione sulle maxi-multe della Ztl. Sfuma così - almeno per il momento - la proroga per gli esercizi commerciali che, in base al regolamento comunale, hanno avuto l'autorizzazione a installare i dehors in regime sperimentale fino al 31 dicembre scorso. Tutto rinviato alla prossima settimana.

A Sala delle Lapidi la seduta si chiude tra le polemiche: da "pezzi" dell'opposizione arriva l'alt alla delibera che, oltre alla proroga, conteneva anche una modifica dei cosiddetti "spazi a tempo": quelli in cui i dehors si possono posizionare solo dalle ore 20 all'1. La proposta di rendere stabili queste autorizzazioni per l'intera giornata è stata stoppata dal capogruppo di Forza Italia, Giulio Tantillo, che spiega: "Non siamo contrari, ma prima serve un parere dell'ufficio Traffico. Le soluzioni d'imperio potrebbero comportare dei rischi. Gli stessi uffici potrebbero obiettare, facendo nascere dei contenziosi". Sulla durata della proroga, invece, restano ancora aperte le due opzioni: marzo o giugno. "Per quanto mi riguarda - aggiunge Tantillo - si può fare in un secondo momento".

"Riprenderemo la discussione la prossima settimana" annuncia il presidente della commissione Attività produttive, Ottavio Zacco (Sicilia Futura), favorevole invece "all'estensione delle autorizzazioni per 24 ore. L'ok ai commercianti infatti non scatta automaticamente, ma su presentazione di un'apposita istanza al Suap. E' più che sufficiente un semplice emendamento al regolamento, in base al quale è previsto che queste strutture non siano d'intralcio al traffico".

Ad alimentare le tensioni in Consiglio tra maggioranza e opposizioni si c'è messa pure la vicenda Ztl. Ieri il sindaco Orlando - al termine di un vertice con l'assessore alla Mobilità Riolo, il comandante della polizia municipale Marchese, la Sisipi e l'avvocatura comunale - ha aperto uno spiraglio per i super-multati, "ma solo per alcune categorie di utenti e per casi specifici". Una presa di posizione importante, resa nota attraverso un comunicato stampa. Tantillo ne fa una questione politica: "Nessuno può pensare di scavalcare in questo modo il Consiglio comunale. Non possiamo apprendere dai giornali prese di posizioni del genere dell'Amministrazione dopo che la questione è stata discussa senza esito in Consiglio. Per l'Amministrazione venire in Aula è un obbligo, altrimenti non approveremo alcuna delibera". Martedì, dunque, si dovrebbe ripartire dalla Ztl con le audizioni dell'assessore Riolo, del comandante Marchese e dell'avvocatura comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl e dehors, cortocircuito in Consiglio comunale: l'opposizione blocca la seduta

PalermoToday è in caricamento