Decreto Sicurezza, pratiche "irricevibili": uffici spediscono al sindaco 4 iscrizioni anagrafiche

Sul tavolo di Orlando i documenti presentati da richiedenti asilo, tre uomini del Bangladesh e una donna libica, che gli impiegati dell'Anagrafe non hanno voluto firmare. Boom di assenze in viale Lazio, Pedicone: "Ho fatto scattare le visite fiscali, ma i dipendenti sono stati trovati a casa"

Gli sportelli dell'Anagrafe di viale Lazio

Per gli uffici dell'Anagrafe, a norma del decreto Sicurezza, sono pratiche "irricevibili". E così i primi documenti di iscrizione anagrafica presentati da richiedenti asilo sono finiti dritti sul tavolo del sindaco Leoluca Orlando. Si tratta di quattro persone, tre uomini del Bangladesh e una donna libica.

Lo scorso 2 gennaio, il sindaco ha chiesto agli uffici di valutare la sospensione degli effetti della norma voluta dal ministro Salvini e in seguito ha aggiunto che avrebbe provveduto lui stesso a firmare i documenti. Il "no" alle quattro pratiche risale al 28 gennaio. Intanto, l'ufficio Anagrafe di viale Lazio è alle prese con le assenze degli impiegati. Lunedì scorso, primo giorno di appuntamenti per gli stranieri, i dipendenti in malattia erano 5 su 6. "Oggi il numero è inalterato" spiega all'Ansa il capo area Maurizio Pedicone: "Avevo spostato quattro unità da altri settori: anche questi si sono ammalati. Chi ha preso una storta, chi si è sentito male in ufficio, chi ha l'influenza. Ho mandato i medici fiscali come impone la legge ma i dipendenti sono stati trovati nelle loro case. Ho spostato due persone da altri uffici per l'esame delle pratiche".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul sito del Comune, inoltre, viene reso noto che dal 4 all’8 febbraio presso l'ufficio Anagrafe di viale Lazio sarà temporaneamente sospeso il servizio di accettazione delle istanze di cambi di domicilio per i cittadini stranieri allo sportello. Gli uffici ricordano che il cambio di domicilio si può effettuare in uno dei seguenti modi: recandosi personalmente presso tutte le postazioni decentrate, tramite raccomandata, fax, e-mail o pec. Moduli, indirizzi, numeri di fax e caselle di posta elettronica delle sedi degli uffici competenti sono reperibili sul sito del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento