Decreto rilancio, i sindaci ex zone rosse: "Esclusione dai fondi uno schiaffo alle nostre comunità"

Protestano i rappresentanti delle aree che per 40 giorni sono stati dichiarati "zone rosse": "A questo punto il Governo dica subito se intende sostenere le famiglie, le imprese e i Comuni"

Villafrati

"Apprendiamo di una rettifica al decreto Rilancio che esclude i comuni dichiarati 'zona rossa' dalle misure di sostegno economico che erano già state ufficializzate. Una brutta sorpresa e uno schiaffo alle tante città che in Sicilia, come nel resto d'Italia, hanno sofferto per le limitazioni dovute al contrasto del Covid-19. Escludere con uno squallido giochetto le ex 'zone rosse' dal Fondo di duecento milioni necessario per la ripartenza economica, dopo la pubblicazione del decreto in Gazzetta ufficiale, è un voltafaccia dell'ultimo momento che da rappresentanti di comunità oneste e che credono nello Stato non possiamo accettare". Lo dicono in una nota i sindaci dei Comuni di Salemi (Trapani), Villafrati (Palermo), Agira e Troina (Enna), che per 40 giorni sono stati dichiarati "zone rosse".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenico Venuti, sindaco di Salemi, e i colleghi Franco Agnello (Villafrati), Maria Gaetana Greco (Agira) e Sebastiano Venezia (Troina) affermano: "A questo punto il Governo dica subito se intende sostenere le famiglie, le imprese e i Comuni che per settimane hanno dovuto subire una limitazione totale dei movimenti - aggiungono i quattro sindaci -. Se è così, come anticipatoci da interlocuzioni avute in queste ore, auspichiamo un impegno formale da parte dell'Esecutivo a una modifica della norma in sede parlamentare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento