Politica

Decreto sulla pesca del tonno rosso, Accetta: "Punitivo per la Sicilia"

A dichiararlo il presidente di Federcoopesca Sicilia in merito alla ripartizione dei contingenti nazionali di cattura del tonno rosso per il triennio 2018-2020 che disattenderebbe totalmente e incredibilmente le aspettative dei pescatori siciliani

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Il decreto direttoriale sulla ripartizione dei contingenti nazionali di cattura del tonno rosso per il triennio 2018/2020 disattende totalmente e incredibilmente le aspettative dei pescatori siciliani”. E' durissima la reazione di Nino Accetta, presidente di Federcoopesca Sicilia, a poche ore dalla pubblicazione di un decreto tanto atteso e importante per le marinerie siciliane.

"Il Ministero - afferma Accetta - ha peraltro proditoriamente ignorato insieme a quelle di Federcoopesca anche le richieste del Governo siciliano, al quale ora ci rivolgiamo, nelle persone dell'assessore Bandiera e del direttore Cartabellotta in particolare, perché si prendano i più urgenti ed opportuni provvedimenti per scongiurare un ulteriore triennio di palesi ingiustizie".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decreto sulla pesca del tonno rosso, Accetta: "Punitivo per la Sicilia"

PalermoToday è in caricamento