rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Decentramento, Comune inadempiente: scatta il commissariamento della Regione

L'assessore alle Autonomie locali, Marco Zambuto, ha nominato Giuseppe Petralia commissario ad acta. Sarà lui a sostituirsi al Consiglio per approvare il regolamento che assegna i poteri alle Circoscrizioni

Dopo due diffide l’assessorato regionale agli Enti locali nomina un commissario ad acta al Comune per l'approvazione del regolamento sul decentramento, preludio al trasferimento dei poteri alle Circoscrizioni. Sarà Giuseppe Petralia, componente dell'ufficio ispettivo del dipartimento Autonomie locali, a sostituirsi al Consiglio comunale "verificando preliminarmente l'eventuale avvenuta adozione degli stessi atti da parte dell'organo competente".

Così si legge nel decreto di nomina firmato dal neo assessore Marco Zambuto. Il decentramento - previsto dalla legge regionale 11 del giugno 2015 - è finora rimasto inattuato. "Entro 180 giorni dal rinnovo dei consigli circoscrizionali - recita la norma - i consigli comunali assegnano le competenze alle circoscrizioni. Decorso infruttuosamente il suddetto termine, l'assessore regionale per le autonomie locali e la funzione pubblica nomina un commissario ad acta che provvede in via sostitutiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decentramento, Comune inadempiente: scatta il commissariamento della Regione

PalermoToday è in caricamento