Politica Libertà

Decathlon, Sicilia Unita:Palermo ha perso l’ennesima occasione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Palermo ha perso un investimento da 20 milioni di euro, a causa di un amministrazione sorda e miope davanti alla concreta possibilità da parte del colosso dell’abbigliamento sportivo Decathlon di realizzare un punto vendita nella cittadina palermitana”. Ad affermarlo è Salvatore Gattuso, Segretario dell’Associazione “Sicilia Unita”. Far sfumare un investimento da venti milioni di euro, oltre che la possibilità di nuovi posti di lavoro e di riqualificazione di un’area che oggi risulta totalmente abbandonata, solo per una “incompatibilità urbanistica” riportata nell’obsoleto Piano Regolatore Generale è inconcepibile.

Anche Alessandro Ferruggia, Coordinatore cittadino di Palermo delle Associazione Sicilia Unita, afferma come “la negazione da parte dell’uffici comunali all’investimento proposto dal colosso Decathlon è l’ennesima follia di questa amministrazione che ancora una volta non dimostra affetto verso i cittadini e visione politica” Antonio Piazza, Presidente dell’Associazione Sicilia Unita, infine dichiara: “La Decathlon poteva essere per Palermo e provincia una grande risorsa, sia per le possibilità lavorative sia per l'economia locale. Uno dei più grandi rivenditori sportivi al mondo, avrebbe portato miglioramenti cospicui al territorio.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decathlon, Sicilia Unita:Palermo ha perso l’ennesima occasione

PalermoToday è in caricamento