Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Cyberbullismo, Figuccia: "Servono norme per garantire navigazione sicura sul web"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Gli ultimi drammatici fatti di cronaca che hanno visto protagonista la piccola Angela vittima della rete e dei giochetti diabolici che questa può tendere, non lasciano spazio per ulteriori esitazioni. La Sicilia deve assolutamente dotarsi di un quadro normativo all'avanguardia contro il cyberbullismo per colmare la triste lacuna di un primato che ci vede totalmente sprovvisti in azioni di contrasto e di prevenzione del fenomeno". Così Vincenzo Figuccia deputato della Lega Sicilia all'Ars e coordinatore provinciale del partito.

"In verità, già da diverso tempo giace nelle scrivanie della Commissione lavoro all'Ars, una proposta di legge mai esaminata né tantomeno esitata - aggiunge Figuccia -. Oggi, il mio personale appello a tutte le forze politiche, è certamente quello di una rapida calendarizzazione del testo a supporto del quale porrò tutto il mio impegno in seno all'istruttoria. Ho già trasmesso una nota urgente a tutta la compagine, parlamentare e governativa, direttamente interessata. Non è possibile che la Sicilia sia l'unica regione d'Italia che non si sia adeguatamente strutturata con strumenti volti a garantire completamente i diritti dei minori e segnatamente ad una navigazione sicura sul web. Ci batteremo perché questa battaglia di civiltà abbia presto nell'approvazione della legge, il suo lieto epilogo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cyberbullismo, Figuccia: "Servono norme per garantire navigazione sicura sul web"

PalermoToday è in caricamento