menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, Crocetta "licenzia" Battiato e Zichichi

I due ex assessori, al Turismo e ai Beni culturali, sono fuori dalla Giunta regionale. Il Governatore si era scusato per le parole pronunciate ieri da Battiato, che aveva parlato di "troie" in Parlamento. Su Zichichi: "Bisognava lavorare e invece lui parlava di raggi cosmici"

Il presidente della Regione Rosario Crocetta ha preso atto "della disponibilità degli assessori Battiato e Zichichi di rinunciare al loro mandato presso il governo della Regione siciliana e ha revocato, a partire da oggi, l'incarico assessoriale" ai medesimi. I due ex assessori, al Turismo e ai Beni culturali, quindi sono fuori dalla giunta regionale.

"Di Zichichi non se ne poteva più, bisognava lavorare e invece lui parlava di raggi cosmici. Forse, sarebbe stato meglio utilizzarlo come esperto", ha detto Crocetta all'Ansa. Gli uffici della presidenza della Regione stanno predisponendo gli atti per la revoca del mandato. A breve il "licenziamento" di Battiato sarà ufficiale.

LA POLEMICA - La decisione arriva dopo le  scuse al governo per le parole di ieri dell'assessore al Turismo, che aveva parlato di "Troie" sedute in Parlamento. Il presidente della Regione Rosario Crocetta, si è mobilitato parlando di “affermazioni, certamente non istituzionali ed offensive. Quando si sta nelle istituzioni - ha detto Crocetta - si rispettano e si rispetta la dignità delle istituzioni medesime e, nel caso di Battiato sicuramente si è andati ben oltre e si è violato il principio della sacralità delle stesse".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento