menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vicari si dimette da sottosegretaria: "Farò chiarezza su quel regalo..."

Terremoto politico in Sicilia: la senatrice risulta indagata a Palermo per corruzione nell'ambito dell'indagine che ha portato all'arresto, tra gli altri, dell'armatore Ettore Morace

La sottosegretaria alle Infrastrutture Simona Vicari si dimette, pur dicendosi "assolutamente tranquilla e certa della liceità della mia azione". E' quanto si legge in una nota della sottosegretaria, che risulta indagata a Palermo per corruzione nell'ambito dell'indagine che ha portato all'arresto, tra gli altri, dell'armatore Ettore Morace.

MAREMOTO IN SICILIA: INDAGATO ANCHE CROCETTA

Vicari precisa di essersi "della vicenda, interessata nel pieno adempimento delle deleghe che mi erano state conferite e nella pienezza del ruolo di parlamentare che rivesto e questo per venire incontro alle esigenze dell`intero comparto marittimo. Se il signor Morace ne beneficerà ciò avverrà al pari di tutti i suoi colleghi che operano nel settore e senza alcun privilegio personale".

"ORA GLIELO FACCIO AMMAZZARE IO": LE INTERCETTAZIONI

"Poichè - aggiunge - la mia permanenza nell'incarico di sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti comporterebbe di affrontare quotidianamente una materia per la quale sono oggi sottoposta ad indagine, al fine di garantire a me e al mondo che è maggiormente interessato al trasporto marittimo e a tutto il governo che ho avuto l`onore di rappresentare, una maggiore serenità, ritengo opportuno rassegnare le mie dimissioni che mi consentiranno di meglio rappresentare all'autorità giudiziaria tutte le ragioni per le quali sono assolutamente estranea a quanto contestato".

Poi la conclusione: "In quella sede farò chiarezza anche del regalo ricevuto da Morace che nulla ha a che vedere con il ruolo di sottosegretario e l`impegno da me profuso per il riordino dell`intero settore".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento