rotate-mobile
Politica

San Giuseppe Jato e San Cipirello "zona rossa", Caputo: "Vaccinare tutti i maggiorenni"

Il forzista Mario Caputo si rivolge all'assessore alla Salute, Ruggero Razza, e al commissario per l'emergenza Covid, Renato Costa, chiedendo "un intervento urgente per evitare che tali aree possano subire ulteriori pesanti ricadute" nella diffusione del Covid

"È necessario un intervento tempestivo che consenta di individuare i casi positivi e contenere la diffusione del virus a San Giuseppe Jato e San Cipirello. Per tale motivo ho chiesto all'assessore Razza e al commissario per l'emergenza Covid, Renato Costa, un intervento urgente per evitare che tali aree possano subire ulteriori pesanti ricadute”. Lo afferma il deputato di Forza Italia, Mario Caputo, che ha chiesto la vaccinazione di massa alla popolazione maggiorenne e uno screening di massa con tamponi molecolari nei territori del Palermitano che da oggi sono "zona rossa".

"L'istituzione delle 'zone rosse' in tali comuni - conclude il parlamentare - è certamente dettata dalla necessità di salvaguardare la salute di tutti. Per evitare gravi conseguenze, sia in termini di aumento dei contagi, che di natura economica per la chiusura delle attività economiche, è opportuno correre ai ripari. Il vaccino e lo screening di massa, tra l'altro, sono attività già svolte con successo in altri comuni in 'zona rossa' del nord Italia. Una prassi consolidata e opportuna per correre ai ripari”.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giuseppe Jato e San Cipirello "zona rossa", Caputo: "Vaccinare tutti i maggiorenni"

PalermoToday è in caricamento