Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

I sindaci dell'Unione delle Madonie contro la zona rossa: "Nostri territori Covid free"

In una lettera al presidente della Regione chiedono di rivedere l'ordinanza che ha fatto scattare le massime restrizioni e maggiore coinvolgimento nelle decisioni. Evidenziati anche disservizi del sistema sanitario "che hanno determinato ritardi nei confronti di pazienti costretti a letto e delle categorie fragili"

"Il presidente della Regione riveda l'ordinanza con la quale è stata istituita la zona rossa in tutta la provincia di Palermo". E' la richiesta dei sindaci dell'Unione delle Madonie, formalizzata in una lettera che il presidente Pietro Macaluso ha inviato al governatore Nello Musumeci. I sindaci di Alimena, Aliminusa, Blufi, Bompietro, Caccamo, Castelbuono, Castellana Sicula, Collesano, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Montemaggiore Belsito, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi, Pollina e San Mauro Castelverde sottolineano che "numerosi comuni del territorio sono addirittura Covid free e altri presentano pochi casi". 

"Pur consapevoli che la scelta del presidente Musumeci è stata adeguatamente supportata da evidenze tecnico-scientifiche - scrive Macaluso - dal momento che come sindaci siamo quotidianamente chiamati a fornire risposte alle tante domande che ci provengono soprattutto dagli esercenti le attività produttive, sfiancati da lunghi mesi di inattività e di preoccupante calo di fatturato, chiediamo al presidente, per il futuro, un maggiore coinvolgimento ed una più proficua condivisione delle scelte da intraprendere nel rispetto dei ruoli e delle funzioni svolte".

Nella lettera i sindaci dell'Unione delle Madonie fanno riferimento anche alla vaccinazione, definendola "unica e sola soluzione all'emergenza pandemica", e alle difficoltà riscontrate dalla macchina organizzativa del sistema sanitario nelle aree interne "che hanno determinato ritardi nei confronti di pazienti costretti a letto, delle categorie fragili e una differente capacità di intervento tra i vari distretti sanitari". Da qui l'appello a Musumeci "affinché possa imprimere una decisa accelerazione delle vaccinazioni in tutto il territorio" e l'offerta degli immobili comunali "per favorire la crescita esponenziale del numero di vaccinazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sindaci dell'Unione delle Madonie contro la zona rossa: "Nostri territori Covid free"

PalermoToday è in caricamento