Villabate, la consigliera comunale Brusa: "Vaccinarsi è un obbligo morale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"L' avvio della campagna vaccinale è un iniezione di speranza, purtroppo i casi sono in aumento e piangiamo ancora troppi lutti". Lo afferma in una nota Annamaria Brusa, consigliere comunale di Villabate e impiegata presso una residenza sanitaria assistenziale.

Brusa, che si è già sottoposta al vaccino contro il Covid-19, afferma: "Credo che vaccinarsi non debba essere soltanto un obbligo di legge ma anche un obbligo morale nei confronti degli altri, in particolare dei più fragili. Proteggiamoci e sospendiamo questa luttuosa catena. Come rappresentante delle istituzioni invito a sgomberare il campo dalla polemiche".

"Vaccinarsi - conclude Brusa - è fondamentale per battere il virus: non ci sono forme negazionistiche che tengano. Invito perciò tutti, non appena sarà il proprio turno, a vaccinarsi. Grazie al vaccino ritorneremo a dare gioia e salute alle nostre famiglie".  

Torna su
PalermoToday è in caricamento