menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Regione Nello Musumeci

Il presidente della Regione Nello Musumeci

Coronavirus, Musumeci ammette: "Epidemia economica è arrivata prima di quella sanitaria"

Il presidente della Regione Nello Musumeci torna a parlare degli aiuti stanziati da Palazzo d'Orleans prima e dal governo nazionale dopo destinati alla spesa alimentare delle famiglie. Nuova frecciata a Roma: "La Sicilia produce tutto, ma non camici monouso e reagenti. Arriva qualcosa, ma con il contagocce..."

"In Sicilia l'epidemia economica è arrivata prima di quella sanitaria. Queste due settimane di inattività hanno messo in sofferenza una società che vive anche di lavoratori precari, che lavorano giornalmente per portare a casa anche 50 euro. Bene gli aiuti decisi dallo Stato, mentre la Regione ieri ha messo 100 milioni a disposizione dei Comuni, ma se questi aiuti non si integrano diventa difficile". Ad affermarlo è stato il presidente della Regione Nello Musumeci che, intervenendo a Sky Tg24, è intervenuto in merito agli aiuti stanziati da Palazzo d'Orleans prima e dal governo nazionale dopo destinati alla spesa alimentare delle famiglie.

Coronavirus, Roma raccoglie l'Sos dei Comuni: 400 milioni per buoni spesa alle famiglie

"Abbiamo il dovere di disinnescare questa bomba - ha aggiunto -. Per fortuna in Sicilia non ci sono state vere e proprie manifestazioni di violenza, a parte due o tre episodi, e sono sicuro che continuerà così perchè la Regione è vicina a chi soffre. Dobbiamo consentire alle persone, che stanno rispettando le regole restando in casa, di mettere qualcosa a tavola".

Coronavirus, assalti ai supermercati e minacce sui social: si indaga in ambienti mafiosi

Musumeci ha poi sottolineato come la Regione si sta preparando alla gestione del picco di contagi, atteso per le prossime settimane: "La Sicilia produce tutto, ma non dispositivi di protezione: per questo motivo aspettiamo che possano arrivarci camici monouso e reagenti (che servono per i tamponi ndr). Arriva qualcosa, ma con il contagocce, e quello che arriva non può bastare per affrontare il picco del contagio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento