Covid, Figuccia: "Tamponi a rilento, urgono assunzioni all'Asp"

Il deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia chiede all'assessorato alla Salute "di autorizzare le direzioni sanitarie competenti ad avviare il reclutamento di biologi e tecnici anche a tempo determinato"

"Pur apprezzando lo sforzo che tutte le strutture sanitarie della Regione stanno sostenendo, continuo a constatare come l'espletamento dei tamponi vada eccessivamente a rilento con il rischio che il sistema si congestioni". A dirlo è Vincenzo Figuccia deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia che prosegue: "Migliaia di cittadini restano in attesa per settimane prima che l'Asp li convochi per la somministrazione del tampone a seguito di comunicazione effettuata dal medico curante. Attese snervanti per gente che deve tornare a lavoro e che non può permettersi di subire simili tempistiche. Per questo, ho già chiesto all'assessorato di autorizzare le direzioni sanitarie competenti ad avviare il reclutamento di biologi e tecnici anche a tempo determinato, procedendo con lo scorrimento delle graduatorie vigenti, per impiegare detto personale a supporto di attività che oggi hanno una sensibile priorità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento