Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Anche l'assessore Messina contro il nuovo Dpcm: "Limite 30 invitati ai matrimoni è assurdo"

Il responsabile regionale del Turismo, dello sport e dello spettacolo Manlio Messina si pone sulla stessa linea del governatore Musumeci e critica le disposizioni nazionali anti Covid: "Filiera del wedding non può essere messa in ginocchio"

"Il mondo del wedding nel 2020 ha toccato una crisi forse mai vista in precedenza, così come il turismo e altri settori, e mi sento di essere d'accordo con il presidente Musumeci che ha sollevato una ferma critica rispetto al limite di 30 ospiti per i matrimoni". Lo dice l'assessore regionale del Turismo, dello sport e dello spettacolo Manlio Messina. 

"E' un numero assurdo, quando in tante pizzerie o ristoranti e in spazi spesso più ristretti - aggiunge Messina - è possibile trovare ai tavoli un maggiore numero di persone. Ritengo che il governo nazionale debba ripensare al limite eccessivo posto, non possiamo pensare che tutta la filiera del wedding alla quale va tutta la mia solidarietà - ristoratori, cuochi, camerieri, fotografi, video operatori - possa essere messa in ginocchio ulteriormente dalla miopia di provvedimenti come questo", conclude Messina.

All'indomani della firma del nuovo decreto, anche il governatore Musumeci aveva espresso critiche per le norme relative alle cerimonie. "Non si può - aveva detto - consentire a due persone di stare su un aereo una accanto all'altra e poi introdurre il limite di 30 invitati nei ricevimenti. La Regione ha deciso di erogare un bonus per incentivare i matrimoni e il governo li vuole scongiurare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche l'assessore Messina contro il nuovo Dpcm: "Limite 30 invitati ai matrimoni è assurdo"

PalermoToday è in caricamento