Ex Imi diventa Covid hospital, Consulta giovanile raccoglie fondi per l'allestimento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

I cinque consiglieri della Consulta Giovanile regionale eletti per la provincia di Palermo - Federico Guzzo, Maria Occhione, William Vallone, Giuseppe Di Gangi, Sofia Cimino - hanno deciso di dare il loro contributo in questo momento difficile e complesso, fare la loro parte in questa battaglia contro il Covid-19, organizzando una raccolta fondi da destinare a materiale sanitario che servirà a rifornire il nuovo presidio ospedaliero Covid “Ex Imi”, che si appresta a diventare operativo e diventerà punto di riferimento contro le malattie virali anche in futuro per Palermo e i territori della provincia.

''Sappiamo, in quanto soggetti attivi sui nostri territori, che la gestione del fenomeno Covid-19 non si sta dimostrando facile per i governi locali, regionale e nazionale e siamo consapevoli  che il sistema sanitario della nostra terra soffre, purtroppo, perché carente di svariati strumenti, necessari per fronteggiare un’emergenza di questa entità. È evidente che a pagare maggiormente il conto di questa terribile crisi saranno, adesso e nel prossimo futuro, le fasce meno abbienti delle nostre comunità. Abbiamo subito intercettato la solidarietà quale strumento migliore e maggiormente utile in questa circostanza, stimolati anche dai tanti esempi positivi che sui nostri territori si stanno attuando", afferma Maria Occhione, consigliere e presidente della Consulta Giovanile di Belmonte Mezzagno.

''Consapevoli del fatto che in molti ci stiamo già spendendo per le nostre comunità - conclude Federico Guzzo, consigliere e presidente della Consulta Giovanile di Bagheria - volevamo invitare tutti i consiglieri delle altre Province siciliane a poter accogliere la nostra iniziativa e percepirla come un mezzo per poter lavorare insieme all’insegna della cooperazione e della sinergia di gruppo. È necessario per noi avviare immediatamente la raccolta fondi che avrà fine il 3 maggio. Siamo convinti che un’azione comune oggi ci garantirà la possibilità di partire con il piede giusto in futuro, quando insieme dovremo affrontare un percorso di rappresentanza per i giovani come noi e per i nostri territori. Per questo motivo chiediamo agli altri consiglieri di sostenere la nostra iniziativa,come già stanno facendo tantissime consulte giovanili palermitane, o in alternativa, di riprodurla sui loro territori, organizzando donazioni in favore degli ospedali Covid sparsi sul territorio regionale''.

Il link che rimanda alla donazione.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento