rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Coronavirus, Eusebio Dalì dona ai bisognosi un mese di stipendio da vicepresidente Ast

La sfida al Comune: "L'assessore alle Politiche sociali crei un fondo, tutti coloro che percepiscono indennità dalla politica si facciano vivi. Poi giuro che scompaio. Non voglio né meriti né visibilità, la politica faccia concretamente la sua parte"

"Il mio laboratorio politico, #palermomeritadipiu, aveva lanciato qualche giorno fa una proposta: la politica devolva una mensilità dei suoi emolumenti a favore delle famiglie più in difficoltà, magari in un fondo costituito presso l’assessorato alle politiche sociali del Comune di Palermo. Nessuno si è fatto vivo. Lo faccio io: disponibile a devolvere una mensilità dell’indennità che percepisco come vice presidente Ast".

Lo scrive sul suo profilo Facebook Eusebio Dalì, vicepresidente dell’Ast, che lancia la sfida al Comune: "L’assessore alle Politiche sociali crei questo fondo, cominciamo da me e da lui. Tutti coloro che, legittimamente - e lo sottolineo perché la demagogia mi fa schifo - percepiscono indennità dalla politica, a tutti i livelli, si facciano vivi.  Poi giuro che scompaio: non mi prenderò nessuna paternità dell’iniziativa, non dirò, né scriverò più nulla a tal proposito. Non voglio meriti e non voglio visibilità. Voglio solo che la politica faccia concretamente la sua parte", conclude Dalì.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Eusebio Dalì dona ai bisognosi un mese di stipendio da vicepresidente Ast

PalermoToday è in caricamento