Virus, Terrana: "Cancellare subito tutte le tasse del 2020”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Già all’inizio della diffusione del Covid-19 abbiamo trasmesso una nota ufficiale al governo nazionale chiedendo misure straordinarie per le imprese e per le famiglie; abbiamo poi trasmesso la richiesta dello stato di calamità naturale per il settore turistico-ricettivo, che di più risente e risentirà della crisi economica dovuta alla diffusione del Virus. L’Udc Italia ha subito avvertito dei malumori della gente e delle difficoltà delle Imprese chiedendo interventi concreti. Abbiamo avvertito che il continuo silenzio del Governo potesse sfociare in proteste di piazza (con i rischi che ne derivano dagli assembramenti, per altro) e, purtroppo, proprio in questi giorni stiamo assistendo alle diverse manifestazioni temute; dal settore artistico al commercio, dal turismo alle piccole imprese in grave difficoltà. Ma il Governo continua solo a fare annunci e prendere tempo. Non possiamo più aspettare, vanno subito cancellate tutte le imposte del 2020. Soluzione già richiesta da più parti, con il Governo di Roma che resta totalmente sordo". Lo dice il coordinatore politico dell’Udc in Sicilia, Decio Terrana, ricordando la decisione del gruppo parlamentare dell’Udc Sicilia di chiedere un grande intervento da parte del governo nazionale per salvare famiglie e imprese.

“E’ arrivato il momento che questo 'Governo degli annunci' faccia pace con gli italiani - continua  - In un periodo di emergenza come questo, non possono esistere scadenze, cartelle esattoriali, imposte, tasse. Imprese e Famiglie non possono dedicarsi a cercare di risolvere la propria condizione fiscale quando in pericolo c’è la propria salute o quella dei propri dipendenti. Come concordato con il nostro gruppo parlamentare, cominceremo già da oggi a raccogliere le firme in tutte le province siciliane per evitare il tracollo del nostro territorio, per poi estendere la raccolta a tutto il territorio nazionale. Chiediamo un nuovo inizio, vanno cancellate tutte le pendenze, chiediamo una vera pace fiscale”. La Petizione è disponibile da adesso anche sul sito web dell'Udc Sicilia.  

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento