Coronavirus, Calderone (FI): "Sospendere i mutui delle imprese siciliane"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La terribile epidemia del Coronavirus potrebbe mettendo in ginocchio la nostra economia locale. Siamo in contatto con tutti gli imprenditori siciliani. Per tale motivo, a seguito della riunione promossa ieri dal presidente Micciché, a cui ha partecipato tutto il gruppo parlamentare, Forza Italia sta preparando un emendamento alla Finanziaria di imminente emissione, per chiedere la sospensione, la rateizzazione o comunque qualsiasi attività idonea a sospendere tutti i mutui e i pagamenti siciliani che riguardano gli Enti che erogano prestiti agli artigiani e alle imprese, vedi Crias, Irfis, Ircac e quant’altro". Lo dice il capogruppo di Forza Italia all’Assemblea Regionale Siciliana, Tommaso Calderone.

“Abbiamo sottoscritto anche noi l’ordine del giorno con l’onorevole Galvagno – continua il parlamentare - però crediamo che sia più efficiente ed efficace inserire una norma nella prossima finanziaria. È per tale motivo che la stiamo studiando per chiedere che venga inserita nella prossima legge finanziaria e trattata con assoluta urgenza. Per quanto riguarda i mutui che le imprese hanno acceso con le banche – conclude Calderone – trattandosi di competenze che non appartengono alla Regione Siciliana, ci faremo promotori di intervenire attraverso i nostri deputati, affinché agiscano nelle sedi opportune e chiedere la sospensione di tutti i mutui nei confronti delle imprese siciliane".
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento