Carini, Gallina: "Necessaria task force con tutte le categorie professionali”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Questo è il momento del fare in favore dei cittadini e delle imprese che oggi vivono le drammatiche ripercussioni economiche a causa delle misure restrittive emanate per fronteggiare l’emergenza sanitaria". Lo dice il consigliere comunale di Carini, Giovanni Gallina.

"E’ stata approvata dal Consiglio comunale nella seduta di giorno 28 maggio - aggiunge - all’unanimità dei presenti in videoconferenza, una mozione d'ordine per posticipare i pagamenti di Tari e Imu al 30 giugno 2020 che cmq è un assaggio delle mozioni presentate in queste settimane da me personalmente e di qualche altro collega. Questo tempo consentirà di ritornare in aula consiliare e finalmente parlare delle problematiche che i cittadini e le imprese stanno vivendo a causa di questa emergenza. Oggi rimango esterrefatto dal non vedere il provvedimento concordato ieri con l’amministrazione cioè quello di posticipare i termini di pagamento Tari e Imu. Credo sia necessario costituire un’apposita commissione speciale per affrontare in maniera più strutturata la gestione economica legata all’emergenza causata dal Coronavirus. L’istituzione di questa task force avrebbe il compito di studiare e mettere in campo tutte le misure necessarie per far ripartire la nostra città da tutti i punti di vista. L’obiettivo è quello di creare un gruppo di persone composto da rappresentanti delle varie categorie professionali, commerciali ed imprenditoriali che operano in città che, in sinergia con i rappresentanti politici, stilerebbero le misure necessarie per fronteggiare un futuro economico e sociale incerto".

Secondo Gallina: "Non dobbiamo fare l’errore di puntare tutto sulla Tari, farlo significa essere sconfitti in partenza. Tutti gli enti credono che sia la soluzione di tutti i mali, io penso invece che ogni ente deve avere delle capacità imprenditoriali e capacità di produrre sviluppo ed entrate autonome e permettere di giostrare le ripercussioni sui cittadini e imprese. Il consigliere continua a ribadire la sua posizione di applicare alcune disposizioni gia’ previste nel Dl cura italia di applicare le delibere dell’Arera ( 158/2020) Tenuto conto che il fenomeno della Pandemia ha dato luogo a un aumento esponenziale della disoccupazione e del conseguente suicidio economico. Si chiede all’amministrazione che possa esentare per tutto l’anno 2020 tutti i cittadini del Comune di Carini dal pagamento delle tasse locali dell’anno corrente in particolare: esentare per tutto il 2020 dal pagamento Tari in favore degli esercenti la cui attività di impresa è stata sospesa a seguito delle misure restrittive, introdurre la Tari sociale, l'abbattimento del 30% del costo in favore di tutti i cittadini per l’anno 2020 e al contempo garantire ai soggetti gestori del servizio rifiuti e igiene urbana di poter essere tenuti indenni dal relativo minor gettito che altrimenti verrebbe a gravare sulla generalità degli utenti Tari. Altresì si chiede un intervento per l’Imu".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento