Coronavirus, l'idea di Miccichè: "Serve eliminazione totale delle imposte"

Secondo il presidente dell'Ars "l'epidemia avrà inevitabilmente un grande impatto sull'economia, per questo è obbligatorio intervenire immediatamente a sostegno di tutte le famiglie, dei lavoratori (autonomi e dipendenti) e delle imprese"

Gianfranco Miccichè

“L'epidemia di Coronavirus avrà inevitabilmente un grande impatto sull'economia, per questo è obbligatorio intervenire immediatamente a sostegno di tutte le famiglie, dei lavoratori (autonomi e dipendenti) e delle imprese. E’ fin troppo evidente che oggi l'unica soluzione proponibile sia l'eliminazione totale di qualsiasi imposta: a fatturato zero devono corrispondere imposte zero”. A lanciare la proposta è il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, in un post su Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, prima vittima a Palermo: 55enne muore all'ospedale Civico

  • Un altro caso di Coronavirus fa tremare Comdata, donna positiva: "Ora la situazione è grave"

  • Virus, sui social si pianifica l'assalto ai supermercati: in campo polizia e carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia già venti morti: salgono a 846 i contagiati, 125 più di ieri

  • Incidente in via Basile, investito da un automobilista che scappa: morto 57enne

  • Coronavirus, furia Musumeci in tv: "La Sicilia è chiusa, da noi per avere dei diritti bisogna gridare"

Torna su
PalermoToday è in caricamento