Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

La protesta delle opposizioni: "No ai Consigli comunali nelle ore serali"

Azione, Pd, Progetto Palermo, M5S, Oso e gruppo Misto scrivono al presidente Giulio Tantillo: "Non parteciperemo alle sedute fino a quando non verranno riconvocate in orari consoni"

No ai Consigli comunali nelle ore serali. Scatta la protesta dei gruppi d'opposizione, che hanno preso carta e penna e hanno scritto al presidente Giulio Tantillo per esprimere "la nostra contrarietà alla convocazione dei lavori di Consiglio comunale nelle fasce serali". Tantillo ha convocato la seduta di oggi  e quella di giovedì alle 20. 

"Riteniamo che i lavori del Consiglio - fanno sapere Azione, Pd, Progetto Palermo, M5S, Oso e gruppo Misto - debbano svolgersi in contemporanea agli orari di apertura degli uffici comunali, così da poterli consultare in tempo reale, qualora necessario e per evitare l’aggravio di costi per il personale e oneri accessori alla gestione, così come prescritto anche in sede di piano di riequilibrio".

Da qui la decisioone "di non dover partecipare alle sedute di Consiglio come forma di protesta, fino a quando non verrà riconvocato in orari consoni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta delle opposizioni: "No ai Consigli comunali nelle ore serali"
PalermoToday è in caricamento