Politica

Legalità, Orlando: "Pio La Torre fu figura rivoluzionaria"

Il sindaco è intervenuto al convegno organizzato dalla Cgil per ricordare il sindacalista al teatro Santa Cecilia

"Pio la Torre ha avuto un significativo e rivoluzionario ruolo nel pendolo che storicamente è esistito in Sicilia fra diritto e diritti, fra Stato e cittadini in una realtà nella quale non sempre il diritto ha rispettato i diritti. I nostri partigiani, oltre a quelli che si sono battuti e immolati contro la follia nazifascista, sono stati i sindacalisti che con la loro azioni hanno creato le basi per la Carta costituzionale come luogo dei diritti". Lo ha detto il sindaco Leoluca Orlando intervenendo al convegno organizzato dalla Cgil per ricordare Pio La Torre al teatro Santa Cecilia.

"La portata rivoluzionaria dell'esperienza di Pio La Torre - ha aggiunto Orlando - è quindi la testimoniata della capacità di portare la mobilitazione delle lotte contadine nelle città in nome della pace e il messaggio che ci arriva dalla sua esperienza ci fa chiedere oggi chi siano i nuovi braccianti e chi siano i nuovi gabellotti. Oggi anche grazie all’esperienza di Pio La Torre, Palermo rompe gli schemi mettendosi dalla parte dei migranti che rappresentano i nuovi braccianti che rivendicano i propri diritti contro i gabellotti ossia le leggi degli Stati che confliggono il diritto alla mobilità umana internazionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legalità, Orlando: "Pio La Torre fu figura rivoluzionaria"

PalermoToday è in caricamento