Convegno Udc a Catania, Lo Cacciato: "La cittadinanza al centro della politica"

Su questo principio si sono perfettamente ritrovati in sintonia il segretario nazionale dell'Udc e la candidata al consiglio comunale di Palermo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Porre al centro dell'azione politica ed amministrativa la cittadinanza. Su questo principio si sono perfettamente ritrovati in sintonia il segretario nazionale dell'Udc e la candidata al consiglio comunale di Palermo Tiziana Lo Cacciato. Presenti anche il senatore della Repubblica Antonio De Poli, segretario regionale dell'Udc in Sicilia, e Ester Bonafede, vicecommissario regionale Udc in Sicilia.

"L'incontro che si è tenuto ieri presso l'Hotel Airone City di Catania - spiega la candidata al consiglio comunale di Palermo Tiziana Lo Cacciato - è stato finalizzato per riprendere il progetto politico e programmatico per la città di Palermo sulle cui scelte i cittadini e gli operatori possano dire la loro in una azione comune. Un confronto nel quale si è parlato principalmente di prospettive politiche, toccando anche temi per rimarcare principi e valori e percorsi legislativi per garantire tutele sempre necessarie alle famiglie. Vogliamo contribuire a realizzare un percorso a livello locale caratterizzato dallo sviluppo di relazioni sociali tra vari soggetti del mondo associativo ed imprenditoriale per creare le condizioni per una comunità sensibile alle sue esigenze e per la costruzione di una 'Palermo a misura di Famiglia', a cominciare dall'armonizzare spazi, tempi e ritmi della città con le esigenze della vita quotidiana. L'Udc, quindi, si propone ai cittadini palermitani quale polo moderato insieme alle altre liste che compongono la coalizione che sostiene Fabrizio Ferrandelli per un progetto che guarda al futuro, senza mai perdere un fattore importante, la nostra idea di città che vogliamo rilanciare in chiave europea e moderna".

Torna su
PalermoToday è in caricamento