La Consulta comunale per la Pace si rinnova, via alle candidature

Sul sito del Comune è stato pubblicato l'avviso pubblico. Le domande vanno presentate entro il primo luglio. Ecco chi può partecipare

La consulta della pace

La Consulta comunale per la pace, i diritti umani, la non violenza ed il disarmo si rinnova. Pubblicato sul sito del Comune di Palermo l'avviso pubblico per la candidatura. Le domande di partecipazione - cui possono aderire enti, associazioni, organizzazioni sociali e culturali, singoli cittadini di età superiore a 16 anni residenti nel Comune di Palermo - dovranno essere presentate entro l'1 luglio. "La Consulta della Pace - afferma il sindaco, Leoluca Orlando - è stata uno strumento di partecipazione per tanti cittadini e associazioni, ma soprattutto un tassello importante per fare di Palermo una città di promozione del dialogo e della convivenza. A tutti i componenti e al portavoce un sentito ringraziamento, certo che la loro attività per la pace e la nonviolenza continuerà oltre. La nostra speranza è quella di riuscire nel corso del prossimo mandato a strutturare ulteriormente il lavoro della Consulta, sì da renderla sempre più un organismo stabile e presente nella vita della nostra città". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore alle Culture e partecipazione democratica, Adham Darawsha, esprime soddisfazione e ringrazia per il lavoro svolto dalla precedente Consulta della pace complimentandosi con il portavoce, Francesco Lo Cascio, per l'impegno profuso: "Costruire una comunità non violenta, attenta all'accoglienza, all'integrazione, ai principi democratici è uno dei valori principali che contraddistinguono il Comune di Palermo e proprio attraverso la Consulta Comunale per la Pace, potrà raggiungere questi obiettivi di pace e di non violenza per una Palermo accogliente, non violenta integrata e democratica". Il presidente del consiglio comunale, Salvatore Orlando, ringrazia la Consulta "per il contributo reso alla città, volto a favorire valori di pace, accoglienza, integrazione e democrazia".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

  • Incidente a Boccadifalco, schianto tra 2 auto: tre feriti, uno è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento