menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"No" del Consiglio comunale: sfuma la costruzione di un hotel alla Statua

Si chiude un iter iniziato nel lontano 1999, quando la Angala srl presentò il progetto. L'azienda non ha adeguato la proposta alle prescrizioni degli uffici, fatte proprie da Sala delle Lapidi. Spallitta: "Numerose criticità". La Commare: "Definita anche questa pratica"

Pratica archiviata. Il Consiglio comunale mette la parola fine sull'ipotesi di costruzione di un albergo in via Piedilegno, strada parallela a via Croce Rossa, a due passi da piazza Vittorio Veneto. L'assise cittadina, nella seduta di ieri sera, ha infatti respinto il Prusst (Programma di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio) presentato dalla Angala srl. In sostanza un intervento in viariante urbanistica per costruire, oltre all'hotel, un parcheggio sotterraneo multiplo e riqualificare un'area verde antistante. Si chiude così un iter iniziato nel lontano 1999, allorché è stato presentato il progetto. 

Progetto che però l'azienda proponente non ha adeguato alle prescrizioni degli uffici comunali, fatte proprie dalla commissione Urbanistica e da Sala delle Lapidi con delibera del 2008. Ad esempio, mantenere una larghezza minima dei marciapiedi non inferiore ai 90 centimetri per consentire il passaggio dei disabili, piuttosto che il rispetto dell'allineamento della struttura all'asse stradale.

"Già nel 2008 - afferma Nadia Spallitta, vicepresidente del Consiglio comunale - mi ero espressa contro questo progetto, per le numerose criticità rilevate. In Aula ho confermato la mia posizione. Di fatto la società non ha ottemperato alle prescrizioni del Consiglio: un fatto singolare, evidentemente forse non c'era più la volontà di portare avanti il progetto".

"Dopo quasi venti anni e innumerevoli passaggi burocratici - sottolinea Pierpaolo La Commare, vicecapogruppo Mov139 - viene definito anche questo Prusst. Nel rispetto degli obiettivi prefissati ad inizio consiliatura, Sala delle Lapidi continua a dare risposte, positive o negative che siano, a tutte le istanze dei cittadini e delle imprese".

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento