Consiglio comunale, i nomi degli eletti prima del festino di Santa Rosalia

Dopo la proclamazione del sindaco, proseguono le verifiche sui verbali dell'ufficio centrale elettorale. Prossimo step l'ufficializzazione dei nuovi inquilini di Sala delle Lapidi. Alla fine della prossima settimana i risultati delle Circoscrizioni. Mineo: "Legge elettorale carente"

Già in mattinata, subito dopo la proclamazione del sindaco Leoluca Orlando, l'ufficio centrale elettorale si è rimesso al lavoro sui verbali delle 600 sezioni cittadine. Il prossimo step sarà l'ufficializzazione degli eletti a Sala delle Lapidi. "Premesso che non si tratta di una tempistica certa, speriamo di finire prima del festino di Santa Rosalia": a dirlo è Vincenzo Mineo, presidente della prima sezione, che coadiuva il magistrato Gioacchino Scaduto all'ufficio centrale elettorale. 

Mineo, direttore amministrativo al Tribunale, non nasconde "i problemi creati da una legge elettorale carente". "In alcuni casi - aggiunge Mineo - l'assessoreato regionale alle Autonomie locali si è impuntato su alcune interpretazioni che hanno reso difficile il lavoro nei seggi". In questi giorni non sono mancate contestazioni e segnalazioni di presunte anomalie: ad esempio verbali con alcune parti lasciate in bianco o incongruenze nelle trascrizioni. "Tutto perfetto non è - conferma Mineo - attraverso controlli incrociati coi verbali in possesso del Comune e l'audizione dei presidenti di seggio, però, stiamo ricostruendo i dati dei voti di lista. I numeri non hanno ancora attestato il premio di maggioranza per il semplice fatto che se non completiamo i lavori non possiamo saperlo con certezza".

La nuova legge elettorale - che ha introdotto, tra le altre cose, l'effetto trascinamento e la doppia preferenza di genere - ha comportato un allungamento dei tempi, sottoponendo presidenti e scrutatori ad un lavoro massacrante (fino a 36 ore consecutive). "Avevamo segnalato alla Regione - riferisce Mineo - la necessità che lo spoglio non avvenisse in prosecuzione, ma il giorno successivo: questo avrebbe permesso una maggiore lucidità e ridotto il numero di errori. Debbo dire invece che il Comune si è organizzato bene, fornendo l'elenco prestampato dei candidati al Consiglio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ufficio elettorale sta effettuando i controlli sui verbali di ogni singola sezione. Lavoro analogo stanno facendo le commissioni elettorali delle singole Circoscrizioni. "Se non dovessero presentarsi degli intoppi - conclude Mineo - credo che gli eletti alle Circoscrizioni si sapranno alla fine della prossima settimana". Eventuali ricorsi da parte degli esclusi protranno essere presentati entro 60 giorni dalla proclamazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

Torna su
PalermoToday è in caricamento