rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Consiglio, Claudia Rini aderisce ad Avanti Insieme: "Scelta coerente col civismo di Orlando"

Subentrata come supplente a Sandro Terrani (finito ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta "Giano Brifronte"), è la sesta componente del gruppo più vicino al primo cittadino. "In questo momento - dice - servono azioni concrete per la città"

Salgono a sei i consiglieri del gruppo Avanti Insieme. Claudia Rini, subentrata in Consiglio a Sandro Terrani (finito ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta "Giano Brifronte"), si aggiunge a Valentina Chinnici, Toni Sala, Paolo Caracausi, Massimo Giaconia e al presidente di Sala delle Lapidi Totò Orlando.

Rini, eletta in Mov139 con 1.090 voti, ha così aderito al nuovo gruppo degli orlandiani. "Una scelta scontata - dice - in coerenza e in continuità col progetto di civismo politico di Orlando. Come ripete spesso il sindaco, anche il mio partito si chiama 'Palermo'. Oggi più di ieri, in un momento in cui servono azioni concrete per la città e non chiacchiere. Quello che alle elezioni amministrative era uno slogan, e cioè 'Facciamo squadra', adesso è il leit motiv dell'intero Consiglio comunale, chiamato a supportare i palermitani in questa emergenza così difficile".

Rini (sorella del sindaco di Ventimiglia) entra a Sala delle Lapidi come supplente del consigliere Terrani che, a differenza del collega Giovanni Lo Cascio (coinvolto anche lui nello scandalo mazzette all'Edilizia privata), non si è dimesso. "Se dovesse uscire indenne dall'inchiesta giudiziaria, Terrani avrebbe pieno titolo per ritornare tra gli scranni (virtuali, ndr) di Sala delle Lapidi" precisa la consigliera di Avanti Insieme, che ieri ha preso parte al primo Consiglio online. "Formalmente però - ricorda - mi sono insediata nella seduta dello scorso 9 marzo e l'indomani ho pure partecipato alla riunione della commissione Bilancio, di cui faccio parte".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio, Claudia Rini aderisce ad Avanti Insieme: "Scelta coerente col civismo di Orlando"

PalermoToday è in caricamento