Sala delle Lapidi, Bertolino aderisce al Pd: "Il mio impegno in prima persona"

Dopo il sindaco Orlando e Giambrone, ecco il primo esponente della maggioranza in Consiglio comunale che ufficializza il suo passaggio tra i dem. Salgono a 5 i componenti del gruppo Pd. "Con me un gruppo di amici accomunati dall'esempio di Caponnetto"

Francesco Bertolino

Il consigliere comunale Francesco Bertolino aderisce al Pd. Dopo il passaggio del sindaco Leoluca Orlando e del suo braccio destro Fabio Giambrone (candidato non eletto alla Camera, ritornato alla guida della Gesap), Bertolino è il primo consigliere di maggioranza a Sala delle Lapidi che formalizza l'ingresso al Partito democratico. In Consiglio salgono così a cinque i componenti del gruppo Pd. 

"Provare a dare il proprio contributo di tempo, di passione per la politica e di impegno per il bene comune, stando dentro un partito e non fuori. Con queste motivazioni Bertolino sceglie il Pd. L'ufficializzazione avverrà oggi nel corso di un incontro in programma alle 15 nell'aula Rostagno di Palazzo delle Aquile. "Aderisco al Pd - aggiunge il consigliere eletto nella lista Palermo 2022 - con un gruppo di amici che desiderano con me iniziare questa nuova avventura, accomunati dalla figura e dall'esempio di Antonino Caponnetto, che ci ha insegnato ad impegnarci in prima persona, senza demandare ad altri la responsabilità".

Ex presidente del comitato Addiopizzo, restauratore di professione, Bertolino è alla sua seconda esperienza consecutiva a Sala delle Lapidi. Presidente della commissione consiliare Cultura, finora è stato capogruppo di Palermo 2022. Prima di varcare la soglia di Palazzo delle Aquile, è stato eletto nel 2001 al Consiglio dell’Ottava circoscrizione (con 550 voti). Nel 2007 è stato invece candidato nella lista dei Ds e pur ottenendo più preferenze della precedente elezione (660) non ce l'ha fatta ad essere eletto.  

"L'adesione di Bertolino al Pd dimostra che il nostro partito è l’unico argine ai populismi delle destre e dei 5 stelle". Queste le parole di benvenuto di Dario Chinnici, capogruppo del Pd in Consiglio comunale. "Tanti, come il consigliere Bertolino, si stanno avvicinando al Pd chiedendoci di aderire al nostro progetto, segno che nonostante gli attacchi a cui quotidianamente siamo sottoposti il nostro impegno sta portando frutto. Il partito - conclude Chinnici - è pronto a ripartire coinvolgendo sempre più figure ed energie nuove in grado di strutturare la nostra squadra con sempre maggiore solidità".

Passa al Pd anche l'ex consigliere comunale, Aurelio Scavone, che alle scorse Amministrative aveva deciso di fare un passo indietro proprio per sostenere Bertolino. Con Bertolino e Scavone ci sono una quarantina di simpatizzanti: i loro nomi si conosceranno durante l'incontro di oggi pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento