rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
A Bruxelles

Il Parlamento Ue ricorda Rocco Chinnici, un confronto sul contrasto alla criminalità organizzata

Iniziativa dell’eurodeputata di S&D Caterina Chinnici, figlia del magistrato ucciso il 29 luglio 1983. Interverranno il magistrato Antonio Balsamo, la funzionaria della Commissione europea Floriana Sipala e l’eurodeputato Loránt Vincze

"Il valore della memoria: la continuità dell’impegno – Nuovi strumenti europei nella lotta al crimine organizzato" è il titolo della conferenza che si terrà il 12 aprile a Bruxelles nello Spazio Menuhin del Parlamento Europeo, con inizio alle ore 19, su iniziativa dell’eurodeputata di S&D Caterina Chinnici. Interverranno il magistrato Antonio Balsamo, la funzionaria della Commissione europea Floriana Sipala (responsabile dell’unità di contrasto al crimine organizzato) e l’eurodeputato Loránt Vincze (vicepresidente della commissione Affari costituzionali). Parteciperà il cast dello spettacolo teatrale “Rocco Chinnici, il coraggio e la passione di un padre magistrato” in programma a conclusione del dibattito, un’opera diretta da Ugo Bentivegna, che ne è autore insieme a Giuditta Perriera, con interpreti gli attori Silvia Siravo e Roberto Burgio.

Locandina evento 12 aprile 2023 rocco chinnici

Il prossimo 29 luglio ricorrerà il quarantesimo anniversario della strage mafiosa nella quale il magistrato inventore del pool antimafia rimase ucciso insieme a Mario Trapassi e Salvatore Bartolotta, Carbinieri della scorta, e al portiere dello stabile in cui abitava, il signor Stefano Li Sacchi.    

L’incontro di mercoledì sarà l’occasione per fare il punto sugli sviluppi della legislazione europea di contrasto alla criminalità organizzata transfrontaliera, uno dei filoni su cui maggiormente si concentra l’attività parlamentare di Caterina Chinnici, figlia di Rocco. Tra i passaggi più recenti, il nuovo regolamento sulle squadre investigative comuni votato la settimana scorsa dalla plenaria del Parlamento Europeo, il pacchetto antiriciclaggio approvato in prima lettura in commissione Libe che prevede l’istituzione di Amla, nuova agenzia Ue antiriciclaggio, e inoltre la proposta di direttiva su congelamento e confisca dei beni attualmente in itinere, tutti dossier ai quali l’eurodeputata siciliana ha lavorato e lavora in veste di co-relatore. L’analisi riguarderà le importanti innovazioni degli ultimi anni ma anche i tasselli ancora mancanti, tra cui una nozione giuridica europea di criminalità organizzata adeguata ai connotati che il fenomeno presenta oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Parlamento Ue ricorda Rocco Chinnici, un confronto sul contrasto alla criminalità organizzata

PalermoToday è in caricamento