Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Comune, Zacco: "Allo stato civile poco personale e pubblicazioni nozze bloccate"

Il consigliere comunale e presidente della VI commissione solleva il caso e chiede che sia potenziato l'organico in modo da smaltire gli arretrati e aiutare le coppie che spesso, a causa della pandemia, hanno già dovuto rinviare il matrimonio

"Ad oggi, in tutti gli uffici di stato civile non sono disponibili date per la prenotazione delle pubblicazioni di matrimonio. Situazione allarmante per tutti coloro che hanno prenotato la cerimonia, aggravata dalle continue disdette d'ufficio di prenotazioni effettuate nei mesi scorsi". A sollevare il caso è il consigliere comunale e presidente della VI commissione, Ottavio Zacco, che annuncia avere chiesto all'Amministrazione di potenziare l'organico anche alla luce dell'imminente zona bianca.

La richiesta mira a "garantire il diritto di celebrare il matrimonio alle numerose coppie che, a causa dall'emergenza sanitaria, sono state costrette a posticipare la data delle nozze". Con più personale si potrebbe "recuperare rapidamente le numerose disdette avviate d'ufficio ed evitare di incorrere in ulteriori rinvii. Oltretutto - dice Zacco - la ripresa a pieno regime delle funzioni civili e religiose, agevolerebbe il settore wedding e tutto il suo indotto, gravemente colpito dal lungo stop imposto dall'emergenza sanitaria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, Zacco: "Allo stato civile poco personale e pubblicazioni nozze bloccate"

PalermoToday è in caricamento