Politica Ventimiglia di Sicilia

Ventimiglia, dopo 31 anni stabilizzati i precari del Comune: "Momento storico"

Per 15 lavoratori si materializza il tanto atteso contratto a tempo indeterminato. Il sindaco Antonio Rini: "Portiamo a termine un impegno che avevamo assunto. Riconosciuta dignità e autonomia a una categoria che fino a ieri è stata considerata solo come bacino elettorale"

Il sindaco Antonio Rini con i dipendenti del Comune

Fine del precariato al Comune di Ventimiglia di Sicilia. Dopo 31 anni arriva la stabilizzazione per 15 lavoratori. "Un momento storico" afferma il sindaco Antonio Rini, che riavvolge il nastro di un iter lungo e tortuoso fatto di "estenuanti trattative col governi regionale e nazionale, dialogo con i sindacati e un intenso lavoro da parte degli uffici comunali".

"Grazie alla determinazione dell’amministrazione - aggiunge Rini - è stato possibile stabilizzare a tempo indeterminato tutti i precari storici del piccolo Comune. Con orgoglio portiamo a termine un impegno che avevamo assunto: grazie alle novità legislative regionali e alla politica di rigore dei conti intrapresa in questi anni abbiamo raggiunto un momento memorabile quanto atteso".

Si volta pagina: i lavoratori hanno finalmente un contratto a tempo indeterminato, proprio alla vigilia della festa della Liberazione. Concidenza che il primo cittadino di Ventimiglia sottolinea quale "riconoscimento della dignità e dell'autonomia di una categoria di lavoratori che fino a ieri è stata considerata solo come bacino elettorale. Da oggi - conclude Rini - un nuovo inizio di certezza e libertà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventimiglia, dopo 31 anni stabilizzati i precari del Comune: "Momento storico"

PalermoToday è in caricamento