rotate-mobile
Politica

Azioni della Gesap in vendita per risanare i conti del Comune? "Non è questa la volontà della Giunta"

L'assessore al Bilancio Sergio Marino respinge l'ipotesi circolata nell'ambito del piano di riequilibrio, dopo la relazione della ragioneria. "Il nostro impegno è finalizzato al consolidamento della società, che abbiamo sempre sostenuto"

Il Comune respinge al mittente l'ipotesi di vendita delle quote Gesap per provare a risanare i conti. Si tratta di un'ipotesi, ha detto ufficialmente in una nota l'assessore Sergio Marino, che "non trova nessun realistico fondamento nella volontà della Giunta".

Marino, assessore al Bilancio, lo ripete il concetto due volte e aggiunge: "L'impegno del Comune di Palermo per il consolidamento della Gesap, confermato dai crescenti numeri di passeggeri speculari alla ribalta internazionale che la nostra città ha conquistato, non è mai mancato e saranno sempre alti la nostra attenzione e sostegno per la partecipata".  

A paventare la cessione delle quote di Gesap (il Comune possiede il 31,54% delle azioni) era stata la ragioneria generale nella relazione illustrativa sul piano di riequilibrio chiesta dal Consiglio. Il valore della partecipazione di Gesap detenuta dal Comune, ha scritto la ragioneria, "ammonta a 22 milioni 839 mila e 930 euro, importo questo che potrebbe assumere un valore superiore se computato secondo parametri di mercato". Una somma che comunque non basta per raddrizzare i conti: al Comune infatti mancano 80 milioni per chiudere il bilancio di previsione 2021.

Tanto è bastato però a far scattare l'allarme tra i sindacati: "Diciamo no alla vendita dei gioielli di famiglia - ha dichiarato Franco Spanò, segretario regionale della Filt Cgil -. Qualsiasi ipotesi di cessione non può e non deve passare dall'idea di svendere il patrimonio pubblico. A maggior ragione se parliamo di un patrimonio che è frutto degli ottimi risultati raggiunti dalla Gesap".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azioni della Gesap in vendita per risanare i conti del Comune? "Non è questa la volontà della Giunta"

PalermoToday è in caricamento