Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Rinvio Tari, Sabrina Figuccia (Lega): "L'ultima barzelletta del sindaco Orlando"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Il tanto strombazzato rinvio della Tari, la tassa comunale sui rifiuti, è diventato ormai una vera e propria barzelletta, che purtroppo non fa ridere nessun palermitano: prima l’annuncio, poi il rietrofront, poi, forse, l’ok al rinvio, ma senza alcuna certezza, con un rimpallo di responsabilità tra la Giunta, il Consiglio comunale e gli uffici. Povera Palermo, sepolta dalla munnizza e con un sindaco che ormai non sa più che pesci prendere”.

Lo dice Sabrina Figuccia, consigliere comunale della Lega e cofondatrice del movimento “Cambiamo la Sicilia”, che prosegue: “Non soltanto l’intera città è alle prese con l’ennesima emergenza rifiuti, con migliaia di tonnellate ad ogni angolo di strada, con il concreto rischio di un'emergenza igienico-sanitaria (come se il Covid non bastasse), ma adesso i palermitani non sanno più se devono pagare o no per un servizio inesistente, con un’azienda, la Rap, che dimostra ogni giorno che passa di non sapere neanche garantire un servizio minimo di raccolta".

"Ed intanto - conclude - sulla testa di tutti noi la discarica di Bellolampo, satura da tempo, rischia di scoppiare, soprattutto con la scellerata idea di conferire ancora migliaia di tonnellate di rifiuti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinvio Tari, Sabrina Figuccia (Lega): "L'ultima barzelletta del sindaco Orlando"

PalermoToday è in caricamento