Partinico, i sindacati al Comune: "Stabilizzare i precari entro il 2020"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Stabilizzare tutti i precari del Comune di Partinico entro l’anno: è questa la richiesta di Csa-Cisal, Cgil e Uil e Rsu fatta oggi durante l’incontro convocato per discutere del futuro dei lavoratori. “Abbiamo chiesto una rapida approvazione dei rendiconti 2017, 2018, 2019 e del bilancio previsione 2020 da parte della commissione straordinaria, propedeutici alla firma dei contratti a tempo indeterminato – dicono i sindacati - La commissione prefettizia ha da subito affrontato la problematica, continuando e velocizzando il processo e il segretario generale e la dottoressa Motisi, responsabile del procedimento, hanno dato rassicurazioni in tal senso, confermando la volontà di stabilizzare entro il 31 dicembre 2020. Si è chiesto a margine l'avvio della contrattazione decentrata relativa al fondo delle risorse decentrate, sbloccando di fatto gli istituti contrattuali come la progressione orizzontale. Le organizzazioni sindacali continueranno a seguire la vertenza”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento