rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Politica

Green pass obbligatorio per i lavoratori, il Comune: "Su 180 uffici allontanato un solo dipendente"

Da Palazzo delle Aquile il bilancio dei controlli della prima giornata con la nuova normativa. Il segretario generale Antonio Le Donne: "Rilevate alcune richieste di ferie che potrebbero alludere a un mancato possesso del certificato verde, ma in nessun caso è stato autorizzato il lavoro agile per eludere l'obbligo"

"La prima giornata di attuazione della normativa sulla certificazione verde presso il Comune si è svolta con grande ordine e senza nessuna problematica speciale". Lo rende noto Palazzo delle Aquile, tracciando un bilancio di quanto accaduto nel giorno in cui il green pass è diventato obbligatorio per i lavoratori.

"I 180 edifici in cui si svolge l'attività comunale  - chiarisce il segretario generale Antonio Le Donne - sono stati presidiati con accertatori e strumenti. In questo primo giorno di attuazione non si sono verificati né assembramenti, né proteste, e un solo caso di dipendente invitato ad allontanarsi in quanto non in possesso di certificazione. Si sono rilevate alcune richieste di ferie che potrebbero alludere a un mancato possesso del certificato verde, ma in nessun caso è stato autorizzato il lavoro agile per eludere l'obbligo della certificazione. Nella prossima settimana si intensificheranno le azioni in corrispondenza del progressivo aumento del personale in presenza. Ma l'inizio è stato decisamente promettente e il coordinamento dei datori di lavoro ha operato efficacemente".

"Esprimo un sentito ringraziamento a tutte le strutture comunali - dice il sindaco Leoluca Orlando - che, senza alcun problema, sono riuscite a garantire il rispetto della nuova normativa da ieri in vigore, legata al green pass. Un'altra importante conferma dell'impegno da parte dell'Amministrazione comunale a tutela della salute pubblica".

Il vicesindaco Fabio Giambrone esprime grande soddisfazione, sottolineando che "l'Amministrazione comunale in questo anno e mezzo di pandemia ha profuso la massima attenzione alla sicurezza dei lavoratori e, più in generale, di tutti i frequentatori delle strutture comunali. Anche oggi l'Amministrazione ha posto la massima cautela per garantire il rigoroso rispetto della nuova normativa. Nei prossimi 15 giorni vi sarà, inoltre, il progressivo rientro dei dipendenti con riduzione del lavoro agile in corrispondenza dell'elevazione dei livelli di sicurezza collettiva e della necessità di riprendere la maggiore offerta di servizi all'utenza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass obbligatorio per i lavoratori, il Comune: "Su 180 uffici allontanato un solo dipendente"

PalermoToday è in caricamento