Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Più scambi economici e integrazione: intesa Comune-forum delle donne marocchine

Il documento è stato sottoscritto dal sindaco Leoluca Orlando e dal presidente dell'associazione Fo.Do.Mi, Anina Belghouate

Si è svolta presso Villa Niscemi la cerimonia della firma del protocollo d’intesa tra il Comune e il Forum dellle donne marocchine in Italia. Il documento è stato sottoscritto dal sindaco Leoluca Orlando e dal presidente dell’associazione Fo.Do.Mi, Anina Belghouate. Presenti anche il console del Regno di Marocco a Palermo, Ahmed Sabri giunto al termine del suo incarico in città, l’assessore alla Partecipazione Giusto Catania, il consigliere comunale Giusy Scafidi e il presidente della Consulta delle culture, Adham Darawsha insieme alla consigliera Nesrine Abdia.

“La firma del protocollo – ha commentato Orlando - è la conferma di Palermo come luogo di accoglienza e integrazione e nello stesso tempo è la conferma dei percorsi positivi che si sviluppano sul territorio palermitano da parte di tutte le comunità presenti. Questa è stata anche una nuova occasione per incontrare e salutare il console Generale del Marocco Ahmed Sabri ed esprimere gratitudine e apprezzamento per il lavoro svolto in questi anni di stanza a Palermo, sempre improntato al costruttivo dialogo fra le culture in nome della pace e della pacifica convivenza”. Per l’assessore alla Partecipazione Giusto Catania e per il presidente della Consulta delle Culture, Adham Darawsha, “la firma del protocollo favorisce non solo il consolidamento dell’integrazione sul nostro territorio ma sviluppa ancor meglio i naturale scambio interculturale ed il miglioramento delle condizioni socio economiche”.

Infatti, il protocollo d’intesa favorisce l’integrazione della comunità magrebina, grazie allo scambio interculturale, lo sviluppo e il rafforzamento dei rapporti di collaborazione e di partnership bilaterali tra Enti, istituzioni e operatori economici finalizzati alla promozione dei processi di scambio e di cooperazione, sia bel campo della ricerca che in quello dell’innovazione e della formazione. Inoltre si pone l’obiettivo di contrasto a tutti i tipi di violenza, alla promozione della partecipazione Maghrebina alle iniziative artistiche, culturali, turistiche, sportive organizzate dal Comune di Palermo ed ancora alla cura e orientamento della seconda generazione, alla diffusione della cultura del dialogo e della pace, a favorire gli scambi interculturali, accademici e scientifici, alla formazione ed informazione in materia d’immigrazione, alla sensibilizzazione del tessuto sociale in materia dei diritti  dell’uomo e alla promozione della letteratura migratoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più scambi economici e integrazione: intesa Comune-forum delle donne marocchine

PalermoToday è in caricamento