Comune, Caracausi: “Basta alibi per cda e dirigenti”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Consiglio comunale, riunito nella giornata del primo dell’anno, ha deliberato l'atto di indirizzo per le società partecipate del comune di Palermo. “Con questo atto - dichiara il consigliere Idv Paolo Caracausi - abbiamo avviato la riorganizzazione delle aziende e la possibilità di applicare la mobilità al personale in base alle esigenze. Inoltre, con un emendamento che ha anche la mia firma, si prevede la facoltà di aumentare le ore di lavoro a quei lavoratori che oggi non sono a tempo pieno. Ho detto sì a questo nuovo atto predisposto dall'amministrazione perché ritengo che i servizi offerti dalle società partecipate debbano essere migliorati e meglio gestiti e questo si potrà ottenere soltanto con un personale qualificato e motivato. Appena quanto previsto dalla delibera sarà operativo, come tutte le altre cose che in questi mesi sono state oggetto di rivisitazione, non ci saranno più alibi per cda, dirigenti e lavoratori”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento