menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, Orlando: "Chi parla di commissariamento dà i numeri"

Il primo cittadino smentisce le voci di una crisi finanziaria e chiarisce: "La verità del Comune e delle partecipate è che dai 55 milioni di passivi e 3 società dichiarate fallite con sentenza si è passati a un risanamento progressivo e continuo" 

"Spiace notare che una testata solitamente affidabile e attenta ai numeri, questa volta ha proprio dato i numeri, che non meritano alcun commento. La verità del Comune e delle partecipate è che dai 55 milioni di passivi e 3 società dichiarate fallite con sentenza si è passati a società tutte in utile, tranne una, e un risanamento progressivo e continuo. Soprattutto si è passati dalla inesistenza dei servizi a società che rispondono sempre più alle esigenze della città e dei cittadini". Lo dice il sindaco Leoluca Orlando, commentando l'articolo pubblicato oggi su "Il Sole 24 Ore" nel quale si paventa un rischio di commissariamento del Comune.

"Per capire l'accuratezza dell'articolo - sottolinea Orlando - basta citare la confusione fra Amia e Gesip e l'affermazione secondo cui vi sarebbe un deficit a seguito del riaccertamento di debiti e crediti, che ha invece certificato un avanzo. Nessun ulteriore commento per rispetto della importanza della testata che avrebbe dovuto e potuto riscontrare le positività raggiunte dal Comune di Palermo dal 2012 e ciò dopo anni di default e nonostante enormi tagli dei trasferimenti statali e regionali di questi ultimi anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento