Politica

Comune, mobilità interna: istituzione profilo educatore pedagogico e potatore

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La Giunta comunale ha approvato una delibera, nell'ambito del piano di mobilità professionale interna 2015, per l'istituzione dei profili professionali di "funzionario educativo pedagogico (categoria D3 - area scuola) e "collaboratore professionale potatore (categoria B1 - area tecnica).

Nel primo caso, i posti a disposizione sono 12 da ricoprire in prima applicazione tramite la mobilità orizzontale in uscita dai profili professionali di "funzionario amministrativo (categoria D3) - area amministrativa e "pedagogica". Nel secondo, i posti sono 40, da ricoprire in prima applicazione tramite mobilità orizzontale in uscita dal profilo di "collaboratore professionale vivaista" (categoria B)

"Il provvedimento - ha detto l'assessore Raimondo - premia l'impegno degli operatori che ad oggi hanno comunque assicurato il servizio delle potature senza averne il dovere e subendone i rischi", mentre per l'assessore Evola, si tratta del "primo passo al rinnovamento dei servizi educativi e all'infanzia della nostra città"
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, mobilità interna: istituzione profilo educatore pedagogico e potatore

PalermoToday è in caricamento