Politica

Suolo pubblico, procedure semplificate all'ufficio Traffico: "Già sbloccate alcune pratiche"

L'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, emana una direttiva per accelerare il rilascio delle concessioni. Niente ordinanze nelle aree pedonali e nelle Ztl; negli stalli parcheggio i ristoratori potranno piazzare sedie e tavolini nell'attesa che venga completato l'iter autorizzativo

Accelerare l'iter di rilascio delle concessioni per l'occupazione del suolo pubblico. E' questo l'obiettivo di una direttiva emanata dall'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, che ha prodotto già un primo effetto: "Alcune pratiche ferme all'ufficio Traffico sono state sbloccate".

Nella sostanza, la direttiva di Catania semplifica le procedure nelle aree pedonali e nelle Ztl: in queste porzioni di territorio urbano, per posizionare i dehors non sarà più necessaria un'ordinanza dirigenziale dell'ufficio Traffico, "cosicché il Suap possa procedere ad autorizzare le concessioni". Così scrive l'assessore, che chiede alla burocrazia di "garantire tempi certi e rapidi, nel pieno rispetto del Codice della Strada".

Il provvedimento punta a venire incontro alle richieste dei ristoratori che, con il passaggio in "zona gialla", hanno potuto riprendere l'attività esclusivamente all'esterno. "Appare superfluo - prosegue Catania - emettere ulteriori ordinanze di regolamentazione stradale per garantire il rinnovo di concessione di suolo pubblico"; mentre per le nuove autorizzazioni di suolo pubblico negli stalli destinati alla sosta (strisce blu e non solo), spiega Catania, "l'ordinanza dell'ufficio Mobilità verrà considerata una parte della procedura". In altre parole, i ristoratori potranno piazzare sedie e tavolini nell'attesa che venga completato l'iter autorizzativo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suolo pubblico, procedure semplificate all'ufficio Traffico: "Già sbloccate alcune pratiche"

PalermoToday è in caricamento