Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Borgetto, prorogato lo scioglimento per mafia: resta in carica la commissione straordinaria

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri su proposta del ministro dell'Interno Matteo Salvini. Il Consiglio comunale è decaduto nel maggio dello scorso anno perchè erano emerse "forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata, che hanno esposto l’ente a pesanti condizionamenti"

La sede del Municipio di Borgetto

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell'Interno Matteo Salvini, ha deliberato la proroga dello scioglimento del Consiglio comunale di Borgetto. Il provvedimento è stato adottato in virtù "della necessità di completare l'azione di ripristino dei principi di legalità all'interno dell'amministrazione comunale".

Il Consiglio era stato sciolto nel maggio dello scorso anno perchè erano emerse "forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata, che hanno esposto l’ente a pesanti condizionamenti". Da allora la cittadina è guidata da una commissione straordinaria composta da Giuseppina Di Dio Datola, viceprefetto; Rosaria Mancuso, viceprefetto;  Silvana Fascianella, funzionario economico finanziario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgetto, prorogato lo scioglimento per mafia: resta in carica la commissione straordinaria

PalermoToday è in caricamento