Bagheria, primo sì al nuovo regolamento per l'uso dei beni confiscati

Lo schema è formato da 27 articoli e ha ottenuto il via della Giunta. Adesso la parola passa al Consiglio

Un nuovo regolamento comunale per la gestione dei beni confiscati è stato approvato dalla Giunta di Bagheria e proposto al Consiglio. Lo schema di regolamento, predisposto dal segretario generale Daniela Amato, è formato da 27 articoli. Indica i principi da rispettare e le procedure di assegnazione.

Tra le novità, all’articolo 27 si legge che: “i beni confiscati, nel rispetto delle vigenti disposizioni normative, possono formare oggetto di amministrazione condivisa secondo quanto previsto dal regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione in forma condivisa dei beni comuni urbani".

Quest'ultima novità permetterà di siglare patti di collaborazione con i cittadini anche per i beni confiscati. Tutto verrà coordinato dall’ufficio gestione beni confiscati alla criminalità organizzata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ottimo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Strage di Capaci 27 anni dopo, in aula bunker ci sarà anche il presidente della Camera Fico

  • Cronaca

    Furto tra i banchi della chiesa, rubato zainetto a una fedele: dopo la messa arriva la polizia

  • Cronaca

    Controlli in una mega area vicino al Cervello, sequestrate tre autorimesse abusive

  • Cronaca

    La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento