Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica

Italia Viva chiede l'azzeramento della Giunta, Figuccia: "Perché non hanno sfiduciato Orlando?"

La consigliera comunale della Lega accusa i renziani di "camaleontismo" e aggiunge: "Hanno governato con il sindaco, adesso è facile prendere le distanze da chi ha portato Palermo in queste condizioni"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"E' davvero incredibile la faccia tosta dei consiglieri comunali di Italia Viva che, dopo aver appoggiato in tutto e per tutto il sindaco Orlando, a poco più di un anno dalle elezioni, adesso chiedono l’azzeramento della Giunta, come se finora non avessero governato fianco a fianco con l’attuale primo cittadino".

Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale della Lega e cofondatrice del movimento “Cambiamo la Sicilia”, che prosegue: "Se davvero i colleghi di Italia Viva avessero voluto prendere le distanze da Orlando, sarebbe stato sufficiente approvare la mozione di sfiducia presentata qualche mese fa dai partiti d’opposizione, un modo semplice e concreto per mettere fine a questa disgraziata sindacatura e ridare finalmente voce ai palermitani, la cui stragrande maggioranza non vede l’ora di eleggere un sindaco capace di dare una risposta concreta ai tantissimi problemi della nostra città".

"Adesso è facile prendere le distanze da chi ha portato Palermo in queste condizioni, ma va ricordato che Italia Viva - che ormai ci ha abituato a tutti i livelli, sia regionale che nazionale, a questo camaleontismo diffuso - insieme ai partiti che sostengono il sindaco, è complice. Sono sicura che, al momento di entrare nella cabina elettorale, i palermitani se lo ricorderanno", conclude Figuccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Viva chiede l'azzeramento della Giunta, Figuccia: "Perché non hanno sfiduciato Orlando?"

PalermoToday è in caricamento