Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Comune, appello del Pd all'opposizione divenuta maggioranza: "Un patto per la città o sfiducia al sindaco"

Così il segretario provinciale Rosario Filoramo, assieme ai consiglieri Rosario Arcoleo e Milena Gentile. "C'è chi preferisce guadagnare indennità piuttosto che risolvere i problemi di Palermo. Non aver discusso il piano triennale delle opere pubbliche è l’ennesimo atto contro i palermitani"

"Palermo sta vivendo un momento di grave crisi. Tutti ne siamo responsabili e nessuno può prenderne le distanze. Ma l’opposizione, che è di fatto maggioranza, preferisce guadagnare indennità piuttosto che risolvere i problemi di Palermo. Non aver discusso il programma triennale delle opere pubbliche è l’ennesimo atto contro i palermitani".

A dirlo sono il segretario provinciale del Pd Rosario Filoramo, il capogruppo consiliare Rosario Arcoleo ed il consigliere Milena Gentile, che lanciano un appello al resto del Consiglio: "Proponiamo nuovamente all’opposizione di trovare una sintesi condivisa sugli atti indispensabili per la città. Diversamente li invitiamo a sfiduciare il sindaco e a farlo adesso, non a dicembre”.

“Quattro mesi fa, dopo che il sindaco aveva perso la maggioranza consiliare, avevamo proposto a uno dei leader dell’opposizione un patto per il governo della città - ricordano Filoramo, Arcoleo e Gentile -. Un coinvolgimento positivo delle forze di opposizione nelle scelte fondamentali per rendere la vita di questa città meno pesante. In primis il programma triennale delle opere pubbliche: un atto fondamentale per sbloccare interventi indispensabili come cimiteri, strade e scuole. La risposta dell’opposizione fu che preferivano 'godersi il tagadà'. Una scelta irresponsabile perché su quella giostra ci sono Palermo e tutti i suoi cittadini. Per questo adesso bisogna fare una scelta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, appello del Pd all'opposizione divenuta maggioranza: "Un patto per la città o sfiducia al sindaco"

PalermoToday è in caricamento