Venerdì, 6 Agosto 2021
Politica

Nuove strisce blu dalla Stazione a Mondello: il Comune dà l'ok a 5 posteggi a pagamento

Individuati 415 stalli in via Belgio, piazza Giulio Cesare, piazzale De Gasperi e via Saline. Tra gli obiettivi della Giunta quello di "liberare" queste aree dai parcheggiatori abusivi. Con la sosta tariffata (1 euro all'ora) dovrebbero entrare 600mila euro all'anno nelle casse dell'Amat

L'ingresso del parcheggio di piazza Giulio Cesare

Via Belgio, piazza Giulio Cesare, piazzale De Gasperi Nord, piazzale De Gasperi Sud e Mondello via Saline: via libera dalla Giunta comunale a cinque nuovi parcheggi a pagamento in città. A gestirli sarà l'Amat "mediante dispositivi di controllo di durata della sosta". Così si legge nella delibera in cui vengono quantificati anche i potenziali introiti per l'ex municipalizzata che si occupa del trasporto urbano.

Le 415 nuove strisce blu dovrebbero portare nelle casse dell'Amat 600mila euro all'anno. La sosta costerà un euro all'ora agli automobilisti dal lunedì al sabato (dalle 8 alle 14 e dalle 16 alle 20). Nel progetto - redatto dall'ingegnere Pasquale Spadola - viene anche sottolineato l'impatto sul traffico (100 veicoli in meno all’ora), sull'ambiente (440 tonnellate di anidride carbonica e 140 chili di percolato in meno ogni anno) e la possibilità di incrementare l'uso dei mezzi pubblici. 

I parcheggi infatti si trovano in aree d'interscambio. Dove quindi sarà possibile lasciare l'auto e proseguire in bus. Nel dettaglio, a Mondello (Via Saline angolo via Lillà) verranno ricavati 94 stalli capaci che potranno accogliere fino a 800 auto al giorno nei weekend estivi. Il parcheggio sarà dall'1 giugno al 30 settembre. A piazza Giulio Cesare diventerà a pagamento il parcheggio che si trova all'interno dell'Anagrafe comunale, proprio al confine del varco d'ingresso della Ztl: i 70 posti disponibili potranno ospitare 700 macchine al giorno. In via Belgio, precisamente largo Cavalieri del Lavoro,  i 101 stalli previsti potrebbero portare circa 800 vetture al giorno. A piazzale De Gasperi, le due aree individuate, avranno 150 stalli segnati per un totale di 1.200 vetture a rotazione ogni giorno.

Nelle intenzioni della Giunta passa dai parcheggi a pagamento la lotta agli abusivi nelle zone densamente trafficate della città. "Sono molto contenta che l'amministrazione comunale abbia voluto dare una risposta concreta all'allarme che ho lanciato nei giorni scorsi sulle aree di parcheggio lasciate fino ad oggi in mano ai parcheggiatori abusivi, ma già da tempo affidati attraverso contratto di servizio all'Amat" ha detto Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell'Udc, sottolineando che "le aree di sosta verranno controllate da apposito personale Amat".

"Un piccolo passo avanti - ha concluso - verso un sistema di legalità che troppo spesso rimane affidato solo alle parole e che invece deve essere sostenuto attraverso azioni concrete. Parallelamente spero possa essere uno strumento per sostenere le asfittiche casse della società di via Roccazzo. Sono sicura che spirito di collaborazione ed interesse comune, rispetto al buon andamento societario, spingeranno i vertici aziendali a ottimizzare la dislocazione delle risorse umane nella giusta direzione. In tal senso bisognerebbe ad esempio valutare se ridistribuire i 101 operatori della mobilità, di cui solo 34 sono al momento impiegati al controllo della sosta e quindi in produzione o se prevedere una maggiore presenza oraria in modo da dare certezza ai cittadini rispetto alla vigilanza e al controllo delle aree di sosta, aumentando così anche i ricavi per l'azienda".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove strisce blu dalla Stazione a Mondello: il Comune dà l'ok a 5 posteggi a pagamento

PalermoToday è in caricamento