Mercoledì, 4 Agosto 2021
foto archivio
Politica

Comunali, Meli (Pd): "Primarie come a Roma e Bologna, basta giochi di palazzo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La partecipazione alle primarie di Roma e Bologna è la dimostrazione dell’imprescindibilità di questo strumento per la scelta di chi dovrà guidare la sfida di Palermo 2022 e per la definizione delle alleanze in modo chiaro, trasparente e fuori dai tatticismi. Sarebbe un errore imperdonabile non coinvolgere il nostro popolo nella definizione di assetti e classe dirigente da mettere al servizio della città".

Cosi Mario Meli componente dell’assemblea provinciale del Pd (area Orfini), che punta il dito contro i vertici dem: "Spiace constatare che continuino ad 'inseguire farfalle' invece di contribuire a mettere in campo, fin da subito, la macchina organizzativa e politica per le Primarie. Basta con i giochi di corrente! E' tempo di tornare alla politica come sta ben facendo il nostro segretario nazionale Enrico Letta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, Meli (Pd): "Primarie come a Roma e Bologna, basta giochi di palazzo"

PalermoToday è in caricamento