Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

La commissione Urbanistica boccia il piano triennale delle opere pubbliche 2020

L'atto è stato respinto con cinque voti contrari su sette. "Non aveva nessun senso dire sì - spiega il forzista Tantillo - perché non ci sono i soldi. Le opere cantierabili verranno portate nel piano del 2021". Argiroffi e Caronia: "L'amministrazione ora s'impegni a produrre un programma decente per l'anno in corso"

La commissione Urbanistica boccia il piano triennale delle opere pubbliche per il periodo 2020-2022. L'atto è stato respinto con i voti contrari del presidente Mimmo Russo e dei consiglieri Giulia Argiroffi, Marianna Caronia, Giulio Tantillo e Fabrizio Ferrara. I soli due sì sono stati quelli di Milena Gentile e Fausto Melluso, esponenti della maggioranza che però in commissione Urbanistica è minoranza dopo i cambi di casacca avvenuti nel corso della consiliatura.

"Non aveva nessun senso dire sì al piano del 2020 - spiega il forzista Tantillo - perché non ci sono i soldi. Adesso le opere che sono cantierabili verranno portate nel piano annuale del 2021".

Per le consigliere Giulia Argiroffi (gruppo Oso) e Marianna Caronia (Forza Italia), "l'elenco delle opere era ad uno stato di definizione talmente arretrato da rendere impossibile l'impegno di spesa, che infatti non è arrivato entro il 31 dicembre 2020. Tutto ciò è vergognoso - dichiarano in una nota congiunta -. Auspichiamo, ma dubitiamo, che l'amministrazione ora si impegni a produrre un programma decente e in tempo utile per l'anno in corso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La commissione Urbanistica boccia il piano triennale delle opere pubbliche 2020

PalermoToday è in caricamento