Cittadinanza onoraria a Sea Watch, Aiello: "Orlando nasconde problemi della città"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Il primo cittadino di Palermo invece di affrontare e risolvere i problemi della città utilizza, da bravo demagogo qual è, lo strumento di distrazione di massa per deviare l’attenzione dai suoi disastri e lo fa premiando addirittura lo staff della nave Sea Watch con la cittadinanza onoraria”. È quanto afferma Andrea Aiello, vicecoordinatore cittadino della Lega e consigliere della V circoscrizione in relazione all’annunciato conferimento della cittadinanza all’aequipaggio della Sea Watch.  

“Siamo davvero al delirio e al paradosso. La città vive giornalmente nel più totale abbandono sommersa dai rifiuti e dalle tantissime discariche a cielo aperto, con servizi inesistenti. Orlando ormai può essere definito il comandante di una nave alla deriva che si chiama Palermo. E il suo è il canto del cigno in una città che lascerà in macerie”. “Per non parlare - ha concluso l’esponente leghista - dell’inesistente programmazione estiva degli spettacoli. Il Sindaco ha spento di fatto la luce su eventi e cultura nel tentativo davvero utopistico, per il poco tempo che resta del suo mandato, di essere protagonista di se stesso, smentendo il solito refrain che da anni ripete: quello di amare la sua città. Una dichiarazione che somiglia sempre più a una grandissima bugia”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento